Dalla Lapponia a Capo Nord

Viaggio a Capo Nord in Estate – sulle orme di Giuseppe Acerbi.
Capo Nord è un luogo pieno di energia: è il luogo “dove finisce l’Europa”

Il nome “Capo Nord” è dovuto all’esploratore inglese Richard Chancellor che così lo battezzò, dopo esservi approdato nel 1553, durante la spedizione per la ricerca del “passaggio a nord-est“. Morì in un naufragio cercando di aprire la via agli esploratori del futuro. Furono però due esploratori italiani a renderlo famoso. Il primo fu Francesco Negri, curato ravennate, appassionato di antropologia e grande studioso della natura, che lo raggiunse via mare nel 1663, convinto che in quelle zone non si potesse vivere. Trovò invece un popolo, i Lapponi, da cui imparò e diffuse nel mondo la tecnica dello sci, fino ad allora sconosciuta fuori da quelle zone. Il secondo esploratore fu Giuseppe Acerbi, mantovano, che insieme all’amico bresciano Bernardo Bellotti intraprese la prima spedizione in Lapponia via terra, nell’anno 1798. Acerbi da questo viaggio imparò la pratica della sauna, che diffuse nel mondo. A tutt’oggi, sci e sauna sono le uniche due parole delle lingue norvegese e finlandese che hanno diffusione in quasi tutte le lingue del mondo, grazie a due italiani!

Se anche tu sogni di fare un viaggio Capo Nord via terra e di assistere ai fenomeni unici delle notti bianche e al sole di mezzanotte, unisciti a noi per raggiungere i confini dell’artico in una vera e propria spedizione overland. Il viaggio si svolge fuori dalle rotte comuni, in una terra non contaminata dal turismo di massa e ti permetterà di vivere la vera emozione dei primi avventurieri che hanno raggiunto la leggendaria “cima d’Europa”! Come in ogni nostro tour sarai accompagnato dalle nostre esperte guide, che ti potranno garantire di portare a casa ricordi indelebili.

Con l’approssimarsi del solstizio d’estate, a nord del circolo polare artico si verifica il fenomeno del sole di mezzanotte: in questi luoghi, il Sole non scende mai sotto l’orizzonte per almeno 24 ore.
Capo Nord si trova a poco più di 500 chilometri oltre il circolo polare artico, e quindi da metà maggio a fine luglio è possibile ammirare il fenomeno del sole di mezzanotte, mentre le notti bianche durano fino alla fine di agosto. Le aurore boreali sono visibili dai primi di settembre alla fine di marzo.

Il viaggio in breve

Durata: 8 notti
Partecipanti: min 6 – max 12
Partenze: su richiesta in giugno, luglio ed agosto. Partenza garantita 11 agosto 2021.
Difficoltà: facile
Clima: temperato fresco
Abbigliamento: estivo e autunnale consigliato, non incluso nel prezzo.
Trasporto: bus privato VIP 16 posti oppure minibus da 9 posti
Accompagnatore: di lingua italiana
Trattamento: pensione completa
Distanza percorsa: 1500 km circa
Paesi: Finlandia – Svezia – Norvegia
Località principali: Oulu, Kemi, Kukkola, Circolo Polare, Enontekiö, Alta, Isola di Mageroya, Capo Nord, Karigasniemi.
Highlights: Capo Nord, sole di mezzanotte, renne, fiordi norvegesi, villaggi di pescatori, Lapponia, husky, sauna, graffiti rupestri.
Aeroporto di arrivo: Oulu (OUL)
Aeroporto di partenza: Ivalo (IVL)

Itinerario

Day 1
Benvenuti in Lapponia

Atterraggio all’aeroporto di Oulu, dove saremo in aeroporto ad attendervi insieme all’autista. Trasferimento in centro e pernottamento in hotel in centro città. Possibilità di passeggiate notturne per osservare la notte bianca.

Day 2
Archeologia industriale e allevamento husky

Colazione in hotel. In mattinata visiteremo la città, che include il parco dove Giuseppe Acerbi suonò in pubblico durante la sua sosta invernale in città (vi è una targa a lui dedicata, l’unica a un italiano in Finlandia). Successivamente, trasferimento in veicolo privato a Kemi (1h20’), sulla sponda finlandese del Golfo di Botnia. Qui ci imbarcheremo sulla barca d’epoca M/S Leila, e visiteremo l’arcipelago di Kemi, parco naturale composto da centinaia di isole. Il panorama si perde all’orizzonte in una distesa infinita di acqua punteggiata da isole. Sbarcheremo sull’isola di Laitakari, che potremo visitare a piedi imparando come l’avvento dell’era industriale ha cambiato radicalmente la morfologia di questa isola, un tempo sede di una grande segheria e del centro abitato in cui vivevano gli operai e le loro famiglie. La crociera comprende uno spuntino. Successivamente visiteremo il nostro allevamento di husky, situato a 40 minuti di viaggio da Kemi. Qui impareremo tutto su questi splendidi animali dove potremo coccolarli e fare amicizia con loro. In serata, cena tipica e pernottamento al lodge. Avrete la possibilità di passggiare liberamente nella notte bianca negli splendidi dintorni, caratterizzati da boschi di pino e aree paludose.

Day 3
Pescatori e tradizioni lapponi

CoColazione. Trasferimento (circa 45 minuti) a Kukkola, un antico 4villaggio di pescatori, perfettamente conservato nella sua parte storica. Qui potrete imparare tutto sulle antiche tradizioni della zona, e capire come è stato possibile per l’uomo colonizzare queste terre, fredde e inospitali, per secoli. Kukkola è il luogo dove Acerbi conobbe il rito della sauna, che fu il primo a descrivere fuori da queste zone. L’utilizzo internazionale del termine sauna, l’unica parola finlandese conosciuta nel mondo, si deve largamente a lui. A Kukkola, una volta visitato il villaggio museo, faremo un pranzo libero nel piccolo ristorante. Nel pomeriggio faremo una crociera in chiatta lungo il fiume Tornio. Il panorama visto dal fiume è incredibile, sembra di essere in un altro pianeta! Cena molto speciale, a base di coregone alla brace preparato con una tecnica tradizionale. Pernotto.

Day 4
Verso Nord

Colazione in hotel. In prima mattinata, partenza per un viaggio lungo la valle del fiume Tornio. Ci fermeremo ad Aavasaksa (1h), dove impareremo come questa valle è stata utilizzata dallo scienziato francese Maupertuis per misurare la curvatura della superficie terrestre. Aavasaksa ha una storia interessante, in quanto è stato il primo resort turistico della Lapponia. Successivamente ci trasferiremo a Matarenki (10 minuti), dove visiteremo la splendida chiesa seicentesca, dotata dell’organo più antico di tutta la Svezia e di un interessantissima fabbrica artigianale di souvenir derivati dal legno e da altri materiali tipici della zona.
La tappa successiva è Juoksenki (20 min), paese attraversato dal Circolo Polare Artico. Impareremo perché la posizione esatta del Circolo cambia con cicli di 18,6 e 20000 anni. In serata, arriveremo a Hetta (2h circa il transfer), frazione del comune di Enontekiö, uno dei più sparsamente popolati della Finlandia (densità 0,2 abitanti per kmq!). Qui soggiorneremo in hotel a gestione familiare. La cena tipica sarà servita in riva al bellissimo lago Ounas, dove potremo osservare la notte bianca.

Day 5
In Norvegia

Colazione in hotel. In mattinata raggiungeremo Kautokeino (1h 30), dove visiteremo un laboratorio artigiano di gioielleria con annesso negozio: Juhls, che non è solo un laboratorio di gioielleria ma è una realizzazione di un vero e proprio sogno di due persone incredibili. Kautokeino è un paese a maggioranza Sàmi, l’ultima popolazione indigena d’Europa. Impareremo cose interessanti sulla antichissima cultura di questo orgoglioso popolo. Visiteremo anche la chiesa in legno, costruita nel 1965 in tipico stile lappone, sul sito della vecchia chiesa settecentesca che fu data alle fiamme dall’esercito nazista.
Dopo la visita ci sposteremo (circa 2h) ad Alta, attraverso una valle molto pittoresca. Faremo una sosta fotografica nel punto più panoramico, che sovrasta le cascate di Pikefossen. Qui vi racconteremo storie e leggende del popolo Sàmi.
All’arrivo ad Alta faremo una visita guidata al museo all’aria aperta, situato nella zona dove si trovano oltre 3000 graffiti rupestri preistorici. I graffiti, patrimonio mondiale dell’umanità secondo l’UNESCO, possono essere ammirati sulla strada che dal museo va verso il mare, e ritraggono cerimonie, scene di caccia, allevamento e pesca. I graffiti sono la testimonianza della colonizzazione umana avvenuta in queste zone prima che in ogni altro luogo europeo. Ad Alta potremo vedere anche le due chiese: la Cattedrale dell’Aurora Boreale, costruita nel 2013, e la Vecchia Chiesa di Alta, risalente al 1858. Faremo una cena e pernotteremo in hotel.

Day 6
La strada per Capo Nord

Colazione in hotel. La giornata è dedicata al lungo trasferimento (5h circa, con varie soste panoramiche e di ristoro) fino all’isola di Magerøya, l’isola dove è situato Capo Nord, dove soggiorneremo in hotel o guesthouse. Cena tipica e possibilità di passeggiate nella notte bianca. In caso di meteo favorevole, potremo visitare Capo Nord per tentare di osservare il sole di mezzanotte o (nel caso di arrivo in agosto) il tramonto.

Day 7
Sul tetto d'Europa

Colazione in hotel. In giornata visiteremo l’isola di Magerøya, con i suoi meravigliosi borghi di pescatori: Gjesvær, Skarsvåg e Kamøyvær. Dopo una cena tipica, in serata arriveremo sulla punta più a nord d’Europa, il leggendario Capo Nord, dove vi potrete trattenere per ammirare questo splendido luogo, situato ai confini dell’Europa, e (Svalbard a parte) nella zona del mondo più a nord perennemente abitata. Tempo libero per visite al museo, alle interessanti mostre e ai dintorni. La visita potrà protrarsi fino a tarda notte, in caso di bel tempo. Rientro in nottata.

Day 8
Fiordo di Porsanger

Colazione in hotel. La mattina è di relax: potremo anche tornare a Capo Nord nel caso in cui il giorno precedente fosse nuvoloso o nebbioso. Nel pomeriggio guideremo per 250 km, prima lungo il fiordo di Porsanger, che potremo osservare nella sua maestosa bellezza, e poi nella taiga lappone dell’altopiano che separa Norvegia e Finlandia. Il fiordo è largo fino a 40 km, e presenta un numero incredibile di spunti fotografici interessanti. Il pranzo verrà servito in un ristorante lungo la strada. In serata, raggiungeremo il paese di Karigasniemi, situato al confine tra Finlandia e Norvegia, dove faremo una cena tipica e potremo fare passeggiate libere nella notte bianca.

Day 9
Arrivederci, Lapponia!

In mattinata, dopo colazione, faremo un trekking di bassa difficoltà intorno alla sorgente di Sulaoja (durata: circa 1h). Questa è la più grande riserva di acqua risorgiva della Finlandia, e costituisce la porta della riserva naturale di Kevo. Successivamente, ci trasferiremo in direzione Ivalo, dove ci aspetta il volo di ritorno. Fine del viaggio

  • Adulti: €1990
  • Bambini: 6-11 anni: €1290
    Il viaggio non è indicato ai bambini al di sotto dei 6 anni.
  • Supplemento singola: €490

La quota include

  • - l’alloggio come descritto in camera doppia
  • - la colazione a buffet (servita nella sala ristorante)
  • - le cene (trattamento di mezza pensione)
  • - le escursioni elencate
  • - i trasferimenti in veicolo privato con autista
  • - l’accompagnatore di lingua italiana

La quota non include

  • - i voli A/R
  • - le escursioni soggette a supplemento
  • - le bevande alcoliche o soft drinks
  • - i pranzi
  • - tutti gli extra
  • - l’assicurazione medico-bagaglio e annullamento
  • - tutto ciò che non è esplicitamente menzionato nel programma

Informazioni

Meteo

La zona visitata è soggetta a meteo estremo, e quindi c’è una probabilità relativamente alta che le escursioni e i
trasferimenti subiscano ritardi o limitazioni. In questi casi, mettiamo sempre al primo posto la vostra sicurezza, e decidiamo
sul posto la strategia da attuare volta per volta.

Potete inviare la vostra richiesta tramite il modulo sottostante.

Dalla Lapponia a Capo Nord

Informazioni sul viaggio

  • Partenze su richiesta in giugno, luglio ed agosto. Partenza garantita 11 agosto 2021.
  • €1990
  • Min 6, max 12

Contattaci

Vuoi ulteriori informazioni? Scrivi una mail a info@lappone.com o tramite l'apposito modulo a sinistra

Condizioni di vendita

Leggi le nostre condizioni di vendita e prenota in sicurezza