Viaggio a Pyramiden

PYRAMIDEN: LA “GHOST TOWN” AI CONFINI DEL MONDO
in collaborazione con: Francesca Dani
unica partenza: 28 agosto – 1 settembre 2020

Vi presentiamo il nostro viaggio di gruppo a Pyramiden: raggiungibile solo via barca con una traversata di due ore da Longyearbyen, l’insediamento di Pyramiden, abitato stabilmente da una comunità di minatori russi fino al 1998, deriva il suo nome dalla caratteristica forma piramidale della montagna alle spalle delle città. L’insediamento fu abbandonato nel 1998, quando vi erano circa 300 abitanti ai quali vennero dati quattro mesi di tempo per trasferirsi altrove. Circa la metà decise di rimanere nelle Svalbard e trasferirsi a Barentsburg mentre gli altri tornarono in Russia e Ucraina, gli ultimi residenti lasciarono la città il 10 ottobre 1998.

La piazza principale di Pyramiden
Viaggio di gruppo a Pyramiden: la “ghost town” ai confini del mondo

A partire dal 1991, dopo il crollo dell’Unione Sovietica, diminuirono i finanziamenti provenienti da Mosca e per la cittadina iniziò un periodo di decadenza. A mettere in ginocchio la comunità fu anche l’incidente aereo del volo charter Vnukovo Airlines 2801 proveniente da Mosca nel quale, il 29 agosto 1996, morirono 130 abitanti di Pyramiden e Barentsburg dopo uno schianto avvenuto nei pressi di Longyearbyen, portando quindi ad una diminuzione netta degli abitanti dell’insediamento. Secondo gli studi di ricercatori, a causa del basso tasso di decadimento in un clima gelido, gli edifici principali della città potrebbero rimanere integri dopo 500 anni anche senza l’uomo: molto probabilmente Pyramiden potrebbe essere l’ultima città a deteriorarsi sulla Terra.

Viaggio di gruppo a Pyramiden
Viaggio di gruppo a Pyramiden: l’ultimo avamposto umano sulla Terra

A partire dal 1991, dopo il crollo dell’Unione Sovietica, diminuirono i finanziamenti provenienti da Mosca e per la cittadina iniziò un periodo di decadenza. A mettere in ginocchio la comunità fu anche l’incidente aereo del volo charter Vnukovo Airlines 2801 proveniente da Mosca nel quale, il 29 agosto 1996, morirono 130 abitanti di Pyramiden e Barentsburg dopo uno schianto avvenuto nei pressi di Longyearbyen, portando quindi ad una diminuzione netta degli abitanti dell’insediamento. Secondo gli studi di ricercatori, a causa del basso tasso di decadimento in un clima gelido, gli edifici principali della città potrebbero rimanere integri dopo 500 anni anche senza l’uomo: molto probabilmente Pyramiden potrebbe essere l’ultima città a deteriorarsi sulla Terra.

Road to Pyramiden
La strada che dal porto conduce a Pyramiden

PREZZO A PERSONA: €1990
(POSTI LIMITATI: 12 posti disponibili)

PARTENZE DISPONIBILI: 28 AGOSTO – 1 SETTEMBRE 2020

ACCOMPAGNAMENTO TOUR LEADER: Francesca Dani

IL VIAGGIO IN BREVE:
DURATA: 5 giorni compresi i giorni dei voli
DIFFICOLTA’: media – soprattutto per il fattore climatico
CLIMA: variabile, autunnale
ABBIGLIAMENTO: autunnale invernale consigliato, non incluso nel prezzo
FOTOGRAFO ACCOMPAGNATORE: Francesca Dani
TRATTAMENTO: Bed & Breakfast
PAESI: Isole Svalbard (Norvegia)
LOCALITA’ PRINCIPALI: Longyearbyen, Pyramiden
AEROPORTO A/R: Longyearbyen (LYR)
HIGHLIGHTS: la città fantasma di Pyramiden, ghiacciaio, navigazione in barca, avvistamento fauna locale, trekking

scarica il programma completo

Contattaci tramite il modulo qui sotto per maggiori informazioni oppure scrivici sul nostro WhatsApp Business
Whatsapp Icon