Informazioni pratiche

Fuso orario: il viaggio si svolge in Lapponia, una terra situata all’interno dei Paesi Nordici (Finlandia, Svezia e Norvegia). La Finlandia è un’ora avanti all’italia, mentre Svezia e Norvegia hanno lo stesso fuso orario nostro. Se il vostro viaggio prevede l’attraversamento del confine tra Svezia e Finlandia o tra Norvegia e Finlandia, ricordate che questo comporta un cambio di fuso orario.

Clima e abbigliamento: le temperature massime in luglio (il mese più caldo) normalmente sono comprese tra +15 e +30 gradi, in gennaio (il mese più freddo) tra 0 e -25 gradi. In ogni stagione, si consiglia di equipaggiarsi con indumenti adeguati (scarponi leggeri ma impermeabili, sottoveste, calzemaglie, giacca a vento, cappello e guanti) durante le attività all’aperto. Nel caso in cui siano necessari indumenti tecnici per lo svolgimento di certe attività (ad esempio, giubbotti salvagente, caschi, tute da rafting), saremo noi a provvedere al loro noleggio. In inverno, si consiglia di vestire utilizzando diversi strati di indumenti, compresa una calzamaglia anche per gli uomini (la gente del luogo lo fa, perché non voi?)

Valuta: la Svezia adotta la Corona Svedese, la Norvegia la Corona Norvegese, la Finlandia l’Euro. Se il vostro tour prevede l’ingresso in Svezia o Norvegia, consigliamo di dotarsi di valuta locale (corone svedesi), anche se non in grande quantità (ad esempio, 2000-3000 corone) visto che le carte di credito sono accettate quasi ovunque anche per piccoli acquisti. Il cambio corona-euro attualmente è di circa 9. Il modo più facile ed economico per dotarsi di corone svedesi è quello di prelevare a uno dei numerosi bancomat locali, con una carta del circuito Cirrus o Maestro, che permette di utilizzare lo stesso codice PIN a cinque cifre che si utilizza in Italia. Tali carte si possono spesso utilizzare anche per i pagamenti, come carte di debito, anche se è consigliabile per sicurezza dotarsi di una carta di credito (Visa, Mastercard, American Express o Diners). Alternative più costose per il cambio sono le banche, i cambiavalute e l’anticipo contante con carta di credito.

Sicurezza: Tutte le attività e le escursioni proposte si avvalgono della assistenza di esperte guide della zona che ne garantiscono lo svolgimento in condizioni di massima sicurezza. Ci riserviamo il diritto di modificare i percorsi o di cancellare le escursioni qualora le condizioni climatiche non permettano lo svolgimento dell’attività. L’ordine delle giornate, così come mostrato, potrebbe cambiare in funzione del giorno di arrivo e delle previsioni del tempo.

Leggi e usanze: in generale, i paesi nordici sono molto tolleranti ed aperti, ed è difficile avere problemi con le autorità. Tuttavia, è bene sempre attenersi alle indicazioni della guida e del vostro accompagnatore, e seguire i loro consigli, specie quando si ha a che fare con gente del posto, che potrebbe prendere certi vostri comportamenti, anche involontari, in maniera offensiva. Una legge importante, che è in vigore in tutta la Lapponia, è il Diritto di Ogni Uomo, che sancisce la libertà di movimento, accampamento e raccolta dei frutti del bosco (compresi i funghi) in qualsiasi terreno, pubblico o privato che sia, a patto di non recare danno o disturbo. Questa legge viene applicata in maniera molto seria, ed è il motivo per cui non vedrete recinzioni di nessun tipo. Per il turista questo significa completa libertà di movimento, ma ricordate la frase magica: senza arrecare danno o disturbo (anche una cartina gettata per terra costituisce una grave violazione).

Assistenza sanitaria: il livello delle strutture sanitarie dei Paesi Nordici è generalmente buono. Tuttavia, in Lapponia la scarsa densità di popolazione comporta il fatto che molto spesso sarete lontani da ospedali attrezzati. Le strutture presso cui alloggiate di solito hanno equipaggiamento di base per il pronto soccorso, ma in casi gravi potrebbe essere necessario il trasporto in ambulanza o elicottero. Per questo motivo, consigliamo di dotarsi di un’assicurazione sanitaria integrativa, anche se la normale Tessera Sanitaria Europea vi consente l’accesso al servizio sanitario pubblico. Per visitare i paesi nordici non sono necessarie vaccinazioni o precauzioni particolari.

Rischi e pericoli: la Lapponia è uno dei posti più sicuri al mondo per quanto riguarda la criminalità comune. Tuttavia, le distanze, il clima e l’isolamento impongono delle precauzioni. In estate, i pericoli maggiori sono dati dalle punture di insetti: consigliamo l’uso di repellenti. In inverno, occorre porre attenzione all’abbigliamento, che deve essere tecnico e consentirvi di sopportare agevolmente temperature che scendono talvolta fino a -40 gradi. Le case sono generalmente molto ben riscaldate (anche troppo, secondo alcuni), e quindi è importante vestirsi in modo da poter rimanere in maglietta o comunque con abbigliamento leggero all’interno degli edifici. Le escursioni all’aperto possono portare a situazioni di pericolo dovute al clima: seguite sempre le istruzioni delle nostre guide, e non esitate a segnalare situazioni di disagio fisico (l’ipotermia si manifesta a temperature ben sopra allo zero). Non avventuratevi in escursioni che richiedono sforzi notevoli se non vi sentite bene. L’acqua del rubinetto è potabile ovunque. Non lo sono, invece, le acque di laghi e fiumi, per quanto cristalline possano apparire, e quindi vi sconsigliamo caldamente di berle. Nel consumare carne e pesce, attenetevi ai metodi di preparazione tradizionali.

Se avete domande su argomenti che non abbiamo coperto, scriveteci una mail all’indirizzo info@lappone.com e vi risponderemo con piacere!