Alba di mezzogiorno: viaggio a Capo Nord in inverno

Emozioni uniche nel regno incontaminato degli Husky siberiani! (©Stefano Tiozzo & LappOne)

La meta più ambita: Capo Nord. La sfida: raggiungerlo in inverno, quando il sole inizia a sorgere dopo la lunga notte polare.

Grazie all’esperienza di LappOne – the Five Senses of Lapland nasce questo viaggio unico, pensato per chi non si accontenta delle mete più facili e vuole scoprire l’estremo limite dell’orizzonte.

Arriveremo a Ivalo, nel cuore della Lapponia finlandese, e soggiorneremo per tre notti a Nuorgam, il villaggio più a nord dell’Unione Europea. Il meraviglioso fiume Teno farà da sfondo alla nostra caccia all’aurora boreale e ai paesaggi incredibili di questa zona.

Ci sposteremo poi all’isola di Magerøyasituata all’estremo nord del continente europeo. Il villaggio di pescatori di Gjesværnoto fin dall’epoca dei vichinghi e menzionato nella saga di Heimskringla. Da qui, proveremo, clima e condizioni stradali permettendo, a raggiungere l’ambita meta: Capo Nord. La strada che vi porta, costruita nel 1977, d’inverno è percorribile solo in convoglio.

Successivamente, sulla via del ritorno, visiteremo le comunità Sàmi di Karasjok e Karigasniemi, situate ai due lati del confine finno-norvegese. Qui sarà il fiume Inari a circondarci nell’ultima ricerca dell’aurora boreale.

Il viaggio è assistito da un fotografo professionista, e accompagnato in italiano.

Dimensione del gruppo: min 7 max 12 persone. Quota: €1990 voli esclusi. Supplemento motoslitta €195, supplemento husky €245. Trattamento di pensione completa.

Partenze programmate per il 2018:
– 13-20 gennaio (fotografo: Gabriele Menis)
– 20-27 gennaio (fotografo: Giovanni Gambacciani)
– 27 gennaio – 3 febbraio (fotografo: Stefano Tiozzo)
– 24 febbraio – 3 marzo (fotografa: Francesca Dani)

Scarica il programma dettagliato o contattaci tramite il form qui sotto per maggiori informazioni.